Perchè scegliere il noleggio

Il noleggio di auto a lungo termine è un’opzione sempre più scelta rispetto all’acquisto e al leasing di un’automobile: la formula proposta dalle società specializzate prevede la concessione in noleggio di un’auto in cambio di un canone mensile fisso.

Questo significa conoscere con certezza i costi finali e poterli pianificare al meglio.

Il noleggio auto si divide in noleggio a breve termine, da un giorno ai 12 mesi, e noleggio a lungo termine, dai 12 ai 60 mesi.

Se il noleggio a breve termine soddisfa necessità temporanee (una vacanza di qualche giorno, per esempio), il noleggio a lungo termine è indicato per chi ha bisogno di un’auto per un più ampio arco temporale e non può (o non vuole) accollarsi gli oneri di un acquisto: anticipo, coperture assicurative, pratiche amministrative e manutenzione.

 

Il noleggio a lungo termine sta riscuotendo un certo successo anche fra i privati, soprattutto per chi fra loro ricerca offerte di noleggio senza anticipo, ovvero che non richiedono una quota da versare in anticipo.

Secondo uno studio dell’Aniasa, l’Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici di Confindustria, il noleggio di vetture e furgoni è in crescita: nei primi sei mesi del 2015 il fatturato delle società specializzate è aumentato dell’1,9%, con un +19% di immatricolazioni di auto nuove.

Noleggio ai privati: perché può essere una buona idea

Secondo i dati dell’Aniasa, sono circa 8.000 i privati che hanno preferito il noleggio a lungo termine all’acquisto e al leasing auto.

Nonostante debbano rinunciare alle agevolazioni fiscali riservate ad aziende e professionisti, i privati hanno altri ottimi motivi per scegliere il noleggio a lungo termine: per esempio, liberarsi dal “peso” della proprietà e dagli imprevisti e avere tanti servizi compresi in un canone mensile fisso.

Con il noleggio a lungo termine, poi, spariscono  il problema della svalutazione del mezzo e della rivendita dell’auto, spesso difficile.

Ghetti Rent ti dà la possibilità di noleggiare l’auto preferita senza versare anticipi, oppure di decidere la rata del canone in base a quanto anticipo decidi di versare.

Alla fine del periodo di noleggio spetta all’automobilista scegliere cosa fare: rinnovare il contratto, noleggiare un’altra vettura oppure, semplicemente, chiudere il contratto.
Il noleggio a lungo termine è consigliato soprattutto ai privati che cambiano la macchina ogni 4-5 anni.

Noleggio a lungo termine e Leasing: ecco le differenze

Il leasing di un’automobile è una sorta di “affitto” di una vettura: prevede il pagamento di una rata mensile e, alla scadenza del contratto di locazione, la possibilità di comprare l’auto (di solito con una maxirata finale).

In altre parole, la società di leasing anticipa il capitale per l’acquisto della macchina, il cliente lo restituisce con il pagamento delle rate.

Per usufruire di questa formula, bisogna rivolgersi a una finanziaria o a una banca convenzionata con una società di leasing: scelta la vettura, si stabilisce la rata che il “locatario” (il cliente) deve versare mese per mese alla società (il “concedente”) fino alla fine del contratto.

Benché le formule del leasing e del noleggio si assomiglino, esistono comunque delle differenze fra l’una e l’altra formula.

Le spese per la manutenzione del veicolo, l’assicurazione,  il cambio degli pneumatici e il soccorso stradale nel leasing sono a carico del cliente: al massimo possono essere compresi la manutenzione ordinaria e la copertura furto e incendio.

Il leasing, poi, prevede sempre un anticipo da versare al momento della firma del contratto ed un ulteriore importo da versare per il riscatto finale.

Inoltre, a differenza del noleggio, non è possibile avere un’auto nuova senza pagare l’anticipo.

Ultimo, ma non ultimo, il noleggio, a differenza del leasing, non comporta nessuna esposizione bancaria perché non c’è segnalazione in CRIF o Banca d’Italia.

Noleggio a lungo termine o acquisto di un’auto nuova?

Avere un’auto di proprietà non è sempre conveniente: oltre ai costi per assicurazione, il proprietario deve sobbarcarsi le spese per i tagliandi, la manutenzione, il cambio degli pneumatici, senza dimenticare le spese impreviste.
Un esempio? Ecco una tabella di confronto fra i costi di acquisto e quelli di noleggio a lungo termine di una Renault Captur 1.5 dCi 8V 90 CV Start&Stop Zen per un periodo di 60 mesi (cinque anni) e per un totale di 65.000 km.

Tipo di contratto:  noleggio a lungo termine

Prezzo vettura scontato:  incluso

Costi finanziari, assicurazione RCA, furto e incendio e Kasko:  inclusi

Manutenzione ordinaria e straordinaria:  incluse

Canone mensile (Iva inclusa):  325 €

Anticipo (Iva inclusa):  3.050 €

Valore residuo della vettura:  - 

Totale:  22.550 €

Tipo di contratto:  acquisto

Prezzo vettura scontato:  17.600 €

Costi finanziari, assicurazione RCA, furto e incendio e Kasko:  11.340 €

Manutenzione ordinaria e straordinaria:  1.900 €

Canone mensile (Iva inclusa):  -

Anticipo (Iva inclusa):  -

Valore residuo della vettura: 6.500 € (fonte Quattroruote)

Totale:  25.200 €

Insomma, in questo caso la scelta del noleggio a lungo termine conviene, in quanto ci permette di risparmiare ben 2.650 €.

Ovviamente si tratta di dati approssimativi, non precisissimi, ma utili per capire che il noleggio a lungo termine, rispetto all’acquisto, è decisamente più conveniente se consideriamo un arco temporale di 5 anni.

In conclusione…

Chi, per lavoro o esigenze personali, ha bisogno di cambiare spesso auto, fa tanti chilometri ogni anno e non vuole preoccuparsi di assicurazione, manutenzione e guasti, può certamente trovare nel noleggio a lungo termine un’opportunità da cogliere senza timori.